Notizie, comunicati e seminari

leggi la notizia SAVE THE DATE - Firenze, 19 ottobre 2018 - CONVEGNO - "L’accoglienza di bambini in stato di abbandono nel mondo: strumenti giuridici a confronto”: PROGRAMMA 20/09/18 - SAVE THE DATE - Firenze, 19 ottobre 2018 - CONVEGNO - "L’accoglienza di bambini in stato di abbandono nel mondo: strumenti giuridici a confronto”: PROGRAMMA - L’ACCOGLIENZA DI BAMBINI IN STATO DI ABBANDONO NEL MONDO: STRUMENTI GIURIDICI A CONFRONTO Firenze, 19 ottobre 2018 Istituto degli Innocenti Salone Brunelleschi   Per informazioni e adesioni Istituto degli Innocenti - Servizio formazione email: formazione@istitutodeglinnocenti.it telefono: 055 2037 273/255 PROGRAMMA Mattino ore 10-13 Saluti Istituzionali   Apertura dei lavori: Laura LAERA Vice-Presidente Commissione per le adozioni internazionali Sessione prima: Nuovi str...
  • leggi la notizia Incontro con il Presidente dell’Autorità Centrale del BENIN 18/09/18 - Incontro con il Presidente dell’Autorità Centrale del BENIN - In data 13 settembre 2018 si è svolto un incontro tra i rappresentanti della Commissione per le Adozioni Internazionali ed il Presidente dell’Autorità Centrale per le adozioni del BENIN, dott. Brun...
  • leggi la notizia Ente Enzo B 14/09/18 - Ente Enzo B - L’ente Enzo B ha comunicato un progetto di chiusura della propria attività che verrà sottoposto alla Commissione Adozioni Internazionali e che prevede soluzioni mirate ai singoli paesi al fine di d...
archivio newsletter

La Commissione

La Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI) garantisce che le adozioni di bambini stranieri avvengano nel rispetto dei principi stabiliti dalla Convenzione de L'Aja del 29 maggio 1993 sulla tutela dei minori e la cooperazione in materia di adozione internazionale. La Commissione per le Adozioni Internazionali, che opera presso la  Presidenza del Consiglio dei Ministri, è l'autorità centrale del nostro Paese in materia di adozioni internazionali rispetto al Segretariato de l'Aja. Presidente: Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Giuseppe CONTE Vice Presidente:  dott.ssa Laura LAERA

È possibile dedurre dalla denuncia dei redditi le spese sostenute per l'adozione?

Sì. Le famiglie che adottano un minore straniero possono fruire della deduzione di una parte delle spese sostenute per la procedura di adozione internazionale.Più precisamente, è deducibile dal reddito complessivo il 50% delle spese sostenute dai genitori adottivi, purché debitamente documentate e certificate dall'ente autorizzato che ha curato la relativa procedura. Per avvalersi della deduzione non è necessario aver acquisito lo status di genitore adottivo (cfr. l’interpretazione adottata dall'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 77 del 28.05.2004). Ciò significa che è possibile usufruire dell'agevolazione a prescindere dall'effettiva conclusione della procedu...

Amministrazione Trasparente